Gran Teatro Morato, dopo la nuova denominazione, al via il restyling - Gran Teatro Morato - Brescia

Notizie

Gran Teatro Morato, dopo la nuova denominazione, al via il restyling

PUBBLICATA IL 7 dicembre 2017


Foto Gran Teatro Morato, dopo la nuova denominazione, al via il restyling

Il primo intervento con il concerto di Fiorella Mannoia

Platea digradante e calendario spettacolare,
la stagione live a Brescia è solo all’inizio.

Il rinnovamento era nell’aria. A settembre era arrivata la denominazione Gran Teatro Morato, e adesso in un silenzioso percorso work in progress, l’ex palabrescia sta progressivamente cambiando fisionomia e contenuti. Venerdì 8 dicembre, in occasione del concerto di Fiorella Mannoia, verrà rivelato un nuovo assetto di sala: il pubblico troverà installata una nuova e moderna tribuna frontale, con comode poltroncine ergonomiche; inoltre altre piccole migliorie, tra cui cambio dei colori, nuove divise per le hostess (dotate di ipad) e per il personale, nuovi allestimenti nel foyer.

Il pubblico presente allo spettacolo de La Febbre del Sabato sera ha già percepito un cambiamento, già dall’ingresso si era trovato un’accoglienza diversa dal solito, con musica in sottofondo, animazione di contatto, distribuzione di caramelle e servizio guardaroba.

Ma è solo l’inizio. I lavori continueranno incessantemente nei prossimi mesi, prevedendo la realizzazione della platea digradante, che, secondo il programma dei lavori, verrà inaugurata a febbraio 2018, per proseguire con il restyling di foyer, bagni, backstage e tante nuove sorprese. Non è quindi un caso che nel calendario ci siano già in programma grandi artisti e grandi spettacoli come Mannoia, Capodanno con Zelig (per la prima volta lo spettacolo di Capodanno sarà anticipato da un buffet per il pubblico), Grease il musical, Ornella Vanoni, Tutti insieme appassionatamente, Enrico Brignano, Riki, Pfm, Massimo Ranieri, Francesca Michielin, Alessandro Mannarino e la star del pop Anastacia. 

Il programma finora annunciato, ricchissimo, va dal pop al rock, fino ai musical e alla comicità: eventi per tutti i gusti, per la famiglia e per i più giovani, e prevede a breve altri nuovi straordinari annunci. Sarà una Brescia più spettacolare che mai. L’obiettivo è quello di portare il format del Gran Teatro Morato a divenire, come il Gran Teatro Geox di Padova uno spazio live all’altezza dei più importanti teatri multifunzionali europei.

La tribuna frontale è il primo intervento, finalizzato a migliorare la visibilità e a ottimizzare la gestione degli spazi: il teatro può ora ospitare 731 posti seduti su comode poltroncine, progettate appositamente per il Teatro.

E questo è solo l’inizio: sono molte le novità che faranno del Gran Teatro Morato uno spazio pensato per godere delle emozioni dello spettacolo, ma anche per vivere il live “senza barriere”, con servizi pensati per un pubblico sempre più diversificato ed esigente (tra cui servizio di traduzione degli spettacoli nel linguaggio dei segni, ma anche molti servizi ed attività dedicati ai bambini) e per rendere il palcoscenico una vera e propria parte della città. 

La biglietteria del Gran Teatro Morato è aperta tutti i giorni dalle 9 alle 13 sia per acquistare i biglietti degli spettacoli in programma, sia per altri importanti eventi, come il concerto dei Pearl Jam a Padova.